Quale è la differenza tra: amplificatore tv - amplificatore di linea tv - miscelatore tv - centralino tv?

  • I miscelatori sono dispositivi passivi con almeno due ingressi e consentono di miscelare (unire) tra loro i segnali provenienti da più antenne, ma al contempo, aggiungono una piccola perdita di passaggio generalmente di 4dB a seconda della frequenza che si analizza.
  • I centralini da interno in generale, possono essere intesi come dei miscelatori amplificati che vengono utilizzati nell'installazione di impianti centralizzati per sopperire alle perdite di insersione di tutti i componenti che costituiranno l'impianto di ricezione tv. Hanno uno o più ingressi amplificati e regolabili (da 0 a 20dB) che consentono di amplificare i segnali ricevuti da più antenne che poi vengono miscelati su un’unica uscita. Generalmente il loro guadagno è di 30/32 dB, ma ci sono versioni che arrivano addirittura a 45dB di guadano. Inoltre, posseggono un alto livello di uscita dovuti a Transistor di potenza.
  • Gli amplificatori, possono essere intesi come dei centralini ma in versione da palo ed il loro guadagno in amplificazione (regolabile o fisso) può variare da 10 a 40dB. Gli amplificatori, posso essere utilizzati per amplificare: un solo canale (Amplificatori di Canale) una sola antenna (Pre-amplificatori) più antenne (centralino o amplificatore da palo) Gli amplificatori di linea, sono amplificatori a larga banda, la loro caratteristica è quella di essere composti da un solo ingresso e generalmente da una o due uscite. Servono per amplificare le bande VHF ed UHF lungo una singola linea di distribuzione.

Come scelgo il centralino/amplificatore/miscelatore adatto alle miei esigenze?

 Nella scelta del prodotto i fattori da considerare sono fondamentalmente:
  • La potenza del segnale ricevuto dall'antenna/antenne;
  • Le perdite dell'impianto;
  • Il massimo livello di uscita del prodotto.

Perché l’amplificatore di linea peggiora il risultato finale del mio impianto?

Quando in una linea di distribuzione sono presenti dei problemi di ricezione dei segnali e non si rileva nessun beneficio installando un amplificatore di linea, le cause possono essere svariate:
  • potrebbe essere scarsa la qualità del segnale, in questo caso controllare lo stato dell'antenna e il relativo puntamento;
  • potrebbe intermodulare l'amplificatore di linea, in questo caso il massimo livello di uscita dell'amplificatore stesso è troppo basso rispetto ai segnali in ingresso all'antenna;
  • potrebbe essere un problema legato al livello massimo dei segnali in ingresso al Tv o Decoder DTT, a volte accade che un segnale troppo elevato alla presa della Tv possa comprometterne la corretta visione. Consigliamo di mantenere il livello dei segnali al punto presa tra 50 e 70 dBµV.

NB: Per verificare con accuratezza la reale natura del problema è in ogni caso necessario l'utilizzo di un misuratore di campo

Dati aziendali

Elettronica Cusano S.r.l. - Via Giardinello, 16 - 00132 - Roma (RM) - Italy - Tel: +39 06 22447324 - Mail: elettronica_cusano@tiscali.it